IntoTheBike Cicloturismo in Terra di Brindisi - Immagine Principale

Santa bicicletta: sempre lei protagonista. da bambini e da grandi, da amatori e da campioni. Non serve farle un monumento. Nel cuore c’è già - Candido Cannavò

IntoTheBike Cicloturismo in Terra di Brindisi - Immagine Principale

La vita è come andare in bicicletta. Per mantenere l'equilibrio devi muoverti - Albert Einstein

IntoTheBike Cicloturismo in Terra di Brindisi - Immagine Principale

Nessuna delle nostre piccole sofferenze quotidiane resiste a un buon colpo di pedale. Tristezza, attacchi di malinconia... Inforchiamo la bicicletta e fin dalle prime pedalate abbiamo l'impressione che un velo si squarci - Didier Tronchet

IntoTheBike Cicloturismo in Terra di Brindisi - Immagine Principale

La bicicletta è la trascrizione della energia in equilibrio, l'esaltazione dello slancio, l'immagine visibile del vento. Tendenzialmente vola; rade ma non tocca la terra - Cesare Angelini

IntoTheBike Cicloturismo in Terra di Brindisi - Immagine Principale

La bicicletta somiglia, più che ad ogni altra macchina, all'aeroplano: essa riduce al minimo il contatto con la terra, e soltanto la sua umiltà le impedisce di volare - Mauro Parrini

Itinerario 3

Da Ostuni verso Cisternino e Ceglie Messapica

Attraverso il Trullo Sovrano, Pascarosa, il Santuario di San Biagio in Rialbo

Descrizione Percorso

Partendo da Ostuni, ci inoltriamo nell’incantevole territorio della Valle d’Itria, per raggiungere prima Cisternino e successivamente Ceglie Messapica, formando un immaginario triangolo, in cui si concentra molto probabilmente il paesaggio più intenso e mistico dell’intera provincia.

L’itinerario risulta ricco di sali e scendi e molti tratti di sterrato, pertanto consigliamo una bici da trekking e un medio allenamento, ma in compenso gli occhi gioiranno delle meravigliose stradine che delineano la “Murgia dei Trulli” , elemento caratterizzante di questo itinerario.

Per chi volesse pernottare in questa magica terra, consigliamo vivamente una notte nei Trulli di Acquarossa.

Superato Cisternino, il tratto verso Ceglie è tendenzialmente a scendere anche se la caratteristica altalenante del percorso rimane.

Imperdibili le viste paesaggistiche all’altezza di Masseria MonteReale e attraversando il borgo di Pascarosa.

Arrivati a Ceglie Messapica, dopo una breve sosta a piazza Plebiscito, suggeriamo il Castello Ducale, la cui torre quadrata (simbolo della città) fu realizzata nel 1492 durante la Signoria dei sanseverino.

Varianti  consigliate al percorso consentono di scoprire il Santuario di San Biagio in Rialbo fra gli anfratti delle Murge Ostunesi.

Caratteristiche Percorso

Difficoltà: icona colorata ranking intothebikeicona colorata ranking intothebikeicona colorata ranking intothebikeicona colorata ranking intothebikeicona colorata ranking intothebike

Distanza: 31 km

Ascesa Totale: 469 m

Discesa Totale: 426 m

Tipo di percorso: 
Asfalto 55% Sterrato 35% Tratturi 20%

Area Download

icona allegatotrack_03.gpxicona allegatotrack_03.kml
chiudi

Per poter scaricare i contenuti del nostro sito occorre essere utenti registrati, ed effettuare il login tramite l'apposito box nella destra del sito.

Registrati adesso!

La registrazione è gratuita e ci aiuterai a far crescere il nostro network!

altimetria percorso
Federazione Italiana Amici Bicicletta